Carta dei diritti di internet: Al via consultazione popolare sul sito della Camera

internet

Consultabile carta dei diritti Internet. Si attendono proposte per i 14 punti della “Carta”.

I Diritti dei cittadini presto diventeranno principi inviolabili anche per gli utenti.

La consultazione riguarda la bozza della Dichiarazione dei diritti in Internet elaborata dalla Commissione di studio istituita presso la Camera dei deputati e già resa pubblica il 13 ottobre 2014.

Si tratta di una Dichiarazione, non di una proposta di legge. La Dichiarazione è un contributo al pubblico dibattito che intende indicare una direzione per possibili sviluppi normativi a tutti i livelli, da quello legislativo nazionale ai trattati internazionali.

La raccolta dei contributi avverrà da lunedì 27 ottobre 2014 e durerà quattro mesi, fino al 27 febbraio 2015.

La consultazione invita tutti gli interessati a commentare gli articoli e i paragrafi della bozza.
In base a un metodo matematico ogni articolo ha pari visibilità, la visualizzazione quindi non è in ordine crescente.

È anche possibile inviare ulteriori tipi di contributi liberi riguardanti la Dichiarazione nel suo complesso.
In tal senso, a titolo esemplificativo, è possibile proporre nuovi articoli (per esempio su diritto d’autore e pubblico dominio), la fusione o la soppressione di articoli esistenti, la suddivisione di un articolo in più articoli, eccetera.

L’indirizzo per poter apportare i propri contributi è: http://camera.civi.ci

Si raccomanda di motivare sempre le proprie proposte.

Approfondimenti

Documentazione e ricerche dal convegno: Verso una Costituzione per Internet

Elementi di documentazione. Commissione di studio per la redazione di principi e linee guida in tema di garanzie, diritti e doveri per l’uso di Internet

Leggi la Bozza in versione originale

Leave a Reply